Fusti, botti e tini in rovere


Le tonnellerie Seguin e Moreau furono fondate rispettivamente nel 1870 e nel 1938 a Cognac. Nel 1958 la prestigiosa casa di Cognac Remy Martin, al fine di controllare la produzione delle botti destinate all’invecchiamento del proprio Cognac, acquisisce le quote di maggioranza della tonnellerie Moreau; questa integra successivamente la tonnellerie Seguin. Nel 1970, Remy Martin diventa unico proprietario di Seguin Moreau.

Dopo i primi anni dedicati esclusivamente alla produzione di botti in rovere per il Cognac, negli anni 70 la Seguin Moreau si apre con passione verso il mercato del vino.

Grazie al partenariato con la Facoltà di Enologia di Bordeaux, dall’inizio degli anni ‘80 la Seguin Moreau apre strade ancora inesplorate nella comprensione delle interazioni tra vino e legno: scoperte che hanno contribuito al corretto uso della barrique in tutto il mondo. Con un costante investimento in Ricerca & Sviluppo, Seguin Moreau dispone di una conoscenza enologica e di mezzi scientifici che le consentono di produrre le più ricercati botti e barrique adattate all’affinamento e alle aspettative dei vinificatori.

Fin dall’inizio, in foresta, si ricerca il rovere ideale: alberi di età tra i 150 e 200 anni a crescita lenta e regolare.
I tronchi vengono selezionati nel corso delle campagne di vendita dell’Ufficio Nazionale delle Foreste nel rispetto di un capitolato di acquisto molto rigido . Frutto di 200 anni di pazienza e di pratiche silvicole specifiche, una barriques in rovere francese d’Alto Fusto apporta, nel corso dell’affinamento, finezza aromatica e complessità tannica ai più grandi vini e acquaviti del mondo.

Dai tronchi ai fusti, la Seguin Moreau ha sviluppato un sistema di tracciabilità preciso ed efficiente, ogni singola botte è identificata con un codice unico che permette di monitorare i risultati dei controlli qualità e le caratteristiche delle materia prima delle quali è composta: essenze del rovere, grana, spessore, origine geografica.
© 2014 GavickPro. All rights reserved.
Video used in the demo by Matt S (vimeo.com/mattsfilms).Video released under CC BY 3.0 license.